Fragile come vetro


Beh, si, mi rendo conto che di solito queste cose si dicono l’ultimo giorno del vecchio anno, e che all’inizio del nuovo si procede alle stesura del “programma di legislatura”….
ma avevo delle pendenze in corso che mi sono scivolate fino a ieri, per cui voglio considerare questi due giorni come uno pseudopodio del 2008, inevitabile, peraltro.
Vabè, non è stato un anno facile – per la semplice ragione che IO non sono facile – ma è passato, e non ne sono scontento. Non del passare del tempo, almeno. Il tempo, lui, è neutro, è un contenitore da riempire, e lo riempiremo, ci piaccia o non ci piaccia, se non altro con la nostra inerzia. Meglio se riusciremo a mettere una accanto all’altra azioni positive.

Bene, cosa dire? La musica, come al solito, l’ha fatta da padrona, in tutti i sensi. Ha riempito il mio tempo quando sono a casa, quando sono a lavoro, mi ha dato gioia ogni volta che ho preso in mano la mia chitarra, e ho suonato per me, che altri non ce ne sono . Ogni volta che ho cantato la mia gioia, o la mia tristezza; ma preferisco di gran lunga cantare la gioia, e cantare di gioia. Mi si addice di più, penso. Ci sono stuoli di cantanti che hanno la bazza che gli arriva allo stomaco, da quanto sono tristi. Bravi, eh, per carità, ma tristi.
Mi sono ricordato tempo fa – forse ottobre – di una frase scritta in un vecchio quadernetto di quando avevo forse 18 anni, quando – in atroce ritardo – scoprivo la musica, che diceva più o meno così:
“Se dovessi cantare l’armonia di cose brutte….. allora la mia voce si spezzi come vetro fragile”
Mi ha fatto piacere ritrovare dentro di me queste parole, e scoprirle ancora vere, dopo tanti anni, scoprire che già allora avevo trovato almeno una parte della verità della mia vita.
Mi ha fatto piacere scoprire che ho ancora una voce per cantare, e non mi sembra invecchiata tanto quanto sono invecchiato io.
Capiamoci, certamente il fatto che io canti o meno non cambia qualcosa nella gente che ho attorno, anzi, per la precisione, non è che io ho attorno persone “per il fatto che io canto”. Non sono un “cantante”, non ho un pubblico che possa dire “mio”, ma….
Ma sono fortunato, perchè posso cantare, e questo cambia in meglio la mia vita, e il mio modo di stare con gli altri….. Almeno spero!

9 thoughts on “Fragile come vetro”

  1. Il tempo è neutro, vero. Abbiamo l’opportunità di riempirlo con tante cose, e tante cose lo riempiono da sé, senza che noi possiamo far niente. Bisogna avere lo spirito per cogliere l’essenza di tutto ciò che viene messo in quel calderone. Spero di riuscirci prima o poi. La musica ha sempre riempito i miei spazi, un po’ come l’acqua in un bicchiere pieno di sassi.Buon inizio d’anno!!!

  2. Il tempo è neutro, vero. Abbiamo l’opportunità di riempirlo con tante cose, e tante cose lo riempiono da sé, senza che noi possiamo far niente. Bisogna avere lo spirito per cogliere l’essenza di tutto ciò che viene messo in quel calderone. Spero di riuscirci prima o poi. La musica ha sempre riempito i miei spazi, un po’ come l’acqua in un bicchiere pieno di sassi.Buon inizio d’anno!!!

  3. Beh, a dirla tutta, ma tutta tutta, questo è davvero il mio inizio d’anno. E’ il mio compleanno, proprio.Grazie, Marta!Anche a te mi miei auguri, per ogni volta che ti serviranno. Ma il coro, poi? Ne hai fatto qualcosa? Dai, che sono curioso!

  4. Angela! Anche tu qui! Che bello, che piacere mi fa!E ti prendo come regalo del mio compleanno, esattamente oggi.GRazie, torna a trovarmi quando vuoi, sei la benvenuta.

  5. ehiiii ci sono a stento.,.. la mancanza di internet si fa sentire, ogni tanto va e viene, oggi va, ti scrvio per dirti che non ti ho dimenticato!!!! ci sono sempre.,.. un giorno quando riuscirò ad avere un pc mio collegato sarò anche più lunga nello scrivere!

  6. Grazie Mat! Io ho sempre bisogno delle tue bacchettate sulle dita! E poi per sentirsi non ci sono solo le connessioni internet! Vero?Io, fossi in te, verrei in visita pastorale……

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...