Upgrade to "la strada, sempre lei. "1.1


Sì, insomma, comunicazione di servizio, e schiaffo morale a me da me stesso tirato…
Perchè nel post precedente ho cominciato un discorso, e poi non l’ho finito….
Volevo dire, prima che il discorso mi prendesse la mano e mi perdessi a parlare della musica, della Prato Gospel School, che SEMBRA ch eil tema dominante del mio blog sia cambiato… Non so non riesco a giudicare.
E’ evidente che spesso, o quasi sempre, parlo dell’esperienza della scuola, di quello che facciamo, dei brani, eccetera eccetera; è altrettanto evidente che il titolo di questo blog (stavo per scrivere “la ragione sociale”) è “Porta il cuore dove vai”, ed è vero che spesso, adesso, il mio cuore va per gospel… Mah, non so cosa dire, oppure, aiutatemi, se volete, voi che leggete, a capire se sto scantonando, se ho bisogno di conversione o di che cosa.
Ma il mio mondo non è cambiato, il mio modo di vedere le cose non è cambiato, e sennò non sarei qui. Ma questo è solo quello che penso io. Davvero, fatemi sapere cosa ne pensate voi che leggete queste pagine. Mi fa piacere questo confronto. E grazie di cuore a tutti!

2 thoughts on “Upgrade to "la strada, sempre lei. "1.1”

  1. ciao!ci sono sempre eh… solo che internet è un’impresa di questi tempi… non credo che l’essenza del tuo blog sia cambiata!scrivi sempre con il cuore…

  2. Cara MAt.. cosa posso dire? Intanto una cosa, la più importante, è il piacere che mi ha fatto “risentire la tua voce”… non ti puoi immaginare quanto! Quindi, grazie di essere ripassata da queste parti.E poi….sono tante, davvero , le cose che vorrei dire, e mi rendo conto che non ci riesco, e ciò che avverto dentro di me non riesco a mostrarlo… boh… forse sono un po’ scemo, e pretendo chissà cosa… A volte avrei voglia di gridare – a volte lo faccio davvero – a volte vorrei scappare in un bosco profondo, o sulla vetta di un monte, da solo, e ascoltare la canzone che amo, che mi suona dentro, e lasciarla suonare finchè ne ha voglia, finchè non è finita, e ascoltare di nuovo, di nuovo… che ci posso fare? La musica è così forte, e io così fragile!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...